Donne più informate e consapevoli, sia come pazienti che come caregiver dei propri figli con malattie neuromuscolari, per costruire insieme un futuro di cura e assistenza e una vita sempre migliore.

Leggi tutto sul sito dell’agenzia ANSA e guarda il video di presentazione